Diamoci da fare!

Apriti nuove opportunità in Friuli Venezia Giulia!

La TUA ricerca passa anche da qui.

Leggi, scopri, approfondisci, Candidati!

Condividi tutto sui Social Network! Passaparola!

FVJOB

Tirocini in Ungheria

Ungheria


caricato il  19.02.2019 in Lavorare In Europa

In Ungheria il tirocinio è obbligatorio all’interno del sistema formativo sia professionale che tecnico-scientifico (non lo è nella formazione di tipo generalista e umanistico-filosofica).

Esso è denominato gyakorlati képzés (formazione pratica) all’interno dell’istruzione professionale e nell’istruzione secondaria superiore di tipo tecnico e szakmai gyakorlat (pratica professionale) se viene fatto durante o subito dopo l’università. Nel primo caso viene svolto in laboratori protetti sin dal primo anno di corso, in alternanza alla formazione teorica; negli anni successivi diventa la modalità formativa prevalente, si effettua in azienda, ha una durata da 1 a 2 anni e si chiude con una prova finale gestita dalle Camere di commercio regionali (www.mkik.hu/en/magyar-kereskedelmi-es-iparkamara/teruleti-kamarak-8604) in accordo con gli istituti formativi.

Il suo scopo è quello di far acquisire agli studenti competenze pratiche spendibili sul mercato del lavoro. Le aziende si fanno carico di una borsa di stage anche quando il tirocinio ha luogo durante le vacanze estive. Nel secondo caso lo stage può svolgersi durante la laurea triennale, dura sei mesi ed è pagato per legge non meno del 15% del salario minimo (che ammonta a circa 325 euro al mese), oppure viene fatto dopo la laurea per acquisire esperienza professionale; in tal caso ha una durata variabile a seconda degli accordi intercorsi tra stagista e organizzazione ospitante pubblica (Ministero degli Esteri, Banca Nazionale ungherese) o privata (multinazionali presenti nel Paese che utilizzano il tirocinio come modalità di selezione). Lo stage presso questo tipo di aziende simula, infatti, una vera esperienza di lavoro, e non preclude una reale possibilità d’impiego: non sono rari i casi in cui, in occasione di esigenze aziendali, i giovani stagisti sono poi assunti dall’azienda. Le organizzazioni ospitanti sono obbligate a farsi carico di un’assicurazione per la responsabilità civile in favore dei tirocinanti.


Riferimenti legislativi/Regolamentazione

In Ungheria lo stage è disciplinato, sia nell’ambito della Formazione professionale (Törvény a szakképzésről – SZT) che dell’Alta formazione, da due nuove Leggi-quadro del 2011 (CLXXXVII/2011 e CCIV/2011) che regolano le specifiche materie. Il rapporto fra tirocinante e organizzazione ospitante può essere regolato sia da un accordo di cooperazione fra quest’ultima e l’istituzione formativa sia da un contratto tra stagista e struttura pubblica o privata durante gli ultimi anni dell’istruzione professionale, della scuola superiore o durante l’università. Nel secondo caso in particolare la legge prevede che durante il tirocinio siano applicate le regole sancite dal Codice del Lavoro ungherese. Nel contratto si stabiliscono la durata del tirocinio, le infrastrutture a disposizione, i reciproci diritti e doveri e l’importo della remunerazione. La legge non esclude la partecipazione degli studenti stranieri (www.studyhungary.hu) a questo tipo di stage, ma è richiesta un’ottima conoscenza della lingua inglese.

Promotori

In Ungheria i principali promotori di stage sono le scuole professionali, le scuole secondarie superiori di tipo tecnico e le università. Il tirocinio post-universitario non ha una lunga tradizione, dal momento che lo stage viene considerato come un’esperienza di formazione on the job che va effettuata nell’ambito del percorso di studi. Possono attivare stage non solo tutti i tipi di aziende private, incluse le ditte individuali, ma anche le istituzioni pubbliche, le organizzazioni no profit e le istituzioni religiose, tutte necessariamente registrate alla Camera di Commercio regionale che ha il compito di controllare, monitorare e valutare la loro affidabilità come “fornitori” di tirocini, oltre a dover supervisionare gli esami finali dei tirocinanti.


Documentazione richiesta

I cittadini dell’Unione Europea che intendano soggiornare in Ungheria per un periodo non superiore a 90 giorni devono essere in possesso soltanto della carta di identità valida per l’espatrio o del passaporto. In caso di permanenza superiore ai tre mesi, è necessario registrarsi presso le competenti autorità locali e richiedere un permesso di soggiorno, specificando i motivi della propria permanenza nel Paese.


Rimborso spese e investimento personale

In Ungheria lo stage, secondo la nuova normativa, prevede un piccolo rimborso spese. Considerando che il costo della vita è un po’ più basso che in Italia, se si gestisce in modo oculato il proprio budget, 400 euro mensili potranno essere sufficienti per coprire le spese per il vitto, i trasporti, ecc.. Se si riescono a contenere le spese per l’alloggio (ad esempio dividendo un appartamento con altre persone), le uscite mensili complessive non supereranno i 600-700 euro.


COSA FARE PER TROVARE UN’AZIENDA

  • La candidatura libera

Un ragazzo interessato a realizzare autonomamente uno stage in Ungheria può contattare direttamente i Centri per l’impiego (Állami Foglalkoztatási Szolgálat) presenti con dieci filiali nella capitale Budapest e nelle 19 contee. Il Centro per l’impiego di Budapest dispone, inoltre, di due filiali con funzioni specifiche, tra cui la raccolta e diffusione di offerte di tirocinio per i giovani. Per maggiori informazioni si può far riferimento al sito del Servizio nazionale per l’occupazione (Nemzeti Foglalkoztatàsi Szolgàlat en.munka.hu). Diverse offerte di stage e di lavoro possono essere consultate anche sul sito www.cvonline.hu, in cui gli annunci sono riportati in ungherese e in inglese. Infine, per reperire un elenco completo delle principali imprese che operano sul territorio si possono consultare il sito della Camera di Commercio italiana in Ungheria (www.cciu.com), che dispone di un database di tutte le aziende italiane presenti nel Paese (aziende.itlgroup.eu), il sito dell’Agenzia nazionale di sviluppo (Nemzeti Fejlesztési ugynö-kseg - www.nfu.hu) e quello della Camera di Commercio e dell’Industria ungherese (www.mkik.hu), tutti con una sezione in inglese. 

 

I SETTORI PIÙ DINAMICI

INDUSTRIA CHIMICA, ELETTRONICA, MECCANICA, METALMECCANICA (AUTOVEICOLI E COMPONENTISTICA, MACCHINARI ED ATTREZZATURE GENERICHE) ■ TELECOMUNICAZIONI ■ INFORMATICA ■ AGROALIMENTARE (BEVANDE E TABACCHI) ■ TESSILE ■ TURISMO

 

Contatti

Ambasciata di Ungheria in Italia
via dei villini, 12/16 – IT-00161 Roma
tel. 0644230598 - fax 064403270 – mission.rom@kum.hu – www.mfa.gov.hu/kulkepviselet/IT/it
 

Ambasciata d’Italia a Budapest
Stefania ut, 95 – HU-1143 Budapest
tel. 003614606200/201 -à fax 003614606260 – ambasciata.budapest@esteri.it – www.ambbudapest.esteri.it/


Consolato Italiano a Budapest
Jávor utca, 4 – HU-1145 Budapest –
tel. 003614606226-  fax 003614606290 – consolare.ambbudapest@esteri.it
 

Camera di Commercio Italiana per l’Ungheria
Váci, 81 – HU-1056 Budapest
tel. 003614850200 fax 003614861286 – info@cciu.com – www.cciu.com/?lang=it
 

Camera di Commercio e dell’Industria Ungherese
Kossuth Lajos tér, 6-8 – HU-1055 - Budapest
tel. 003614745141 fax 003614745105 – mkik@mkik.hu – www.mkik.hu
 

Euroguidance Hungary (National Office for Employment and Social Affairs)
Bocskai u., 10-12 – HU-6721 Szeged
tel. 003662555580 fax 003662555581 – nrcvg@npk.hu – www.npk.hu
 

Per un elenco completo delle aziende italiane presenti in Ungheria, si può consultare la

pagina web: www.ice.it/paesi/europa/ungheria/upload/087/Elenco%20principali%20aziende%20italiane_con%20casamadre.pdfwww.ice.it/paesi/europa/ungheria/upload/087/Elenco%20principali%20aziende%20italiane_con%20casamadre.pdf

 

Scheda tratta da "Manuale dello Stage in Europa" a cura dell'Isfol.

 

Siti di Riferimento

Manuale dello Stage in Europa

Altre informazioni:
1. Se vuoi ricevere in anteprima le nostre News su lavori e concorsi iscriviti gratuitamente alla nostra Newsletter o accedi alla pagina Facebook.
2. MIGLIORA IL TUO CURRICULUM - MIGLIORA IL TUO LAVORO - Ricevi subito l'analisi gratuita del Curriculum qui.