Diamoci da fare!

Apriti nuove opportunità in Friuli Venezia Giulia!

La TUA ricerca passa anche da qui.

Leggi, scopri, approfondisci, Candidati!

Condividi tutto sui Social Network! Passaparola!

FVJOB

Nuovo progetto di sicurezza sul lavoro targato Cefs Udine

L'uomo al centro del lavoro


caricato il  09.05.2019 in Politiche Del Lavoro Attive
 Nuovo progetto di sicurezza sul lavoro targato Cefs Udine 

Le malattie e gli infortuni sul lavoro raccontati da chi queste esperienze le ha vissute in prima persona. È il nuovo progetto dedicato alla sicurezza e alla prevenzione in ambito lavorativo che vede come capofila il Centro edile per la formazione e la sicurezza (Cefs) di Udine, in collaborazione con Inail, Cassa edile e Azienda sanitaria. Un’iniziativa che sta per entrare nella sua fase clou con i primi due incontri aperti al pubblico, mercoledì 22 maggio nell’auditorium del Cefs e mercoledì 5 giugno alla sede Confartigianato di Tolmezzo (entrambi dalle 16.30 alle 18.30).

Ognuno degli appuntamenti in programma vedrà protagonista uno dei nove soggetti, individuati all’inizio del percorso grazie al contributo dell’Anmil, che in questi mesi hanno imparato, con il supporto di esperti, a condividere e divulgare in maniera efficace la propria esperienza. Alcuni di loro hanno subito un infortunio grave sul lavoro, ad altri è stata diagnosticata una malattia professionale, altri ancora hanno assistito direttamente a un evento analogo capitato a colleghi o conoscenti. Esperienze molto diverse l’una dall’altra, ma accomunate dalla forza di iniziare una nuova vita e dal desiderio di limitare il più possibile il verificarsi di casi simili.

Questi incontri si pongono l’obiettivo di mettere al centro non i ruoli lavorativi ma la persona stessa con il proprio vissuto e le proprie emozioni, nonché di indurre a una riflessione sulla sofferenza che un incidente provoca non solo sul diretto interessato, ma anche sui familiari e la società. Da ciò discende la necessità, valida per tutti, di mettere in discussione i preconcetti in materia di sicurezza e le “cattive abitudini” sviluppate negli anni sul luogo di lavoro.