Diamoci da fare!

Apriti nuove opportunità in Friuli Venezia Giulia!

La TUA ricerca passa anche da qui.

Leggi, scopri, approfondisci, Candidati!

Condividi tutto sui Social Network! Passaparola!

FVJOB

Campo nelle Marche a luglio aperto ai minorenni!


caricato il  13.05.2022 in Volontariato
Campo di volontariato aperto ai minorenni (16+) a Roccafluvione (Marche) dal 1 al 10 Luglio 2022
 
Tematica: Protezione dell’ambiente / Manuale / Sociale
 
Descrizione

Emidio di Treviri è un collettivo di ricerca-azione composto da ricercatori, professioniste e attiviste riunitesi a partire da una call to action diffusa durante le scosse che hanno colpito l’Appennino centrale nel 2016-2017. Strutturato in gruppi che dialogano tra loro nella definizione e realizzazione di progetti di ricerca applicata e territorializzata (i RAN, Research Action Networks) è autore di saggi scientifici, monografie, mostre e documentari. Ha organizzato numerose campagne informative, assemblee pubbliche, summerschool, convegni, seminari e progetti per sostenere il diritto ad abitare e decidere nel cratere dell’Appennino. Il progetto consiste nella realizzazione tramite autocostruzione in bioedilizia del centro socio-culturale rurale “La Comunanza”, attraverso il recupero di uno stabile situato nel comune di Roccafluvione (AP), nell’area del Monte Ceresa. Il centro rappresenterà un presidio permanente per attività socio-culturali allo scopo di rendere accessibile un territorio fortemente marginale e soggetto a dinamiche di abbandono e spopolamento. La Comunanza sarà strutturata in due zone principali, una per ospitalità e pernottamento (dotata di cucina, bagni e camere) ed una per le attività culturali. Sarà inoltre custodito, all’interno della casa, parte dell’archivio bibliografico della studiosa partigiana e pioniera dell’ecologismo italiano Laura Conti. Il centro sarà gestito dal collettivo informale Emidio di Treviri e dall’associazione di promozione sociale Ecologie del Post-Terremoto.

Conosci di più sulla loro pagina Facebook: https://www.facebook.com/emidioditreviri

Attività previste

Il campo consiste nella riqualifica di uno stabile abbandonato, insieme al relativo terreno, tramite tecniche di autocostruzione in bioedilizia. I lavori quindi consisteranno nella pulizia e nello sgombero dello stabile, nella pulizia del giardino e del bosco, e nella realizzazione e stesa degli intonaci in bioedilizia su tutte le superfici della casa. A questi si aggiungeranno lavori di pulizia di una piccola parte della sentieristica della zona. Infine, ai partecipanti al campo verrà chiesto di collaborare nella logistica del campo, sia nelle attività quotidiane che in attività legate all’allestimento generale del campo (allestimento e smontaggio cucina, allestimento e smontaggio bagni, ecc).

Parte studio

Durante il campo sono previste varie attività di formazione relative al contesto territoriale in cui si svolge il campo, ovvero l’area del Monte Ceresa. In particolare, verranno condivise con i volontari informazioni sulle caratteristiche storiche e culturali dell’area, all’interno di un discorso che approfondirà le dinamiche relative al terremoto ed al post-terremoto e le traiettorie più generali di sviluppo in area appenninica. Le formazioni (pensate per non-esperti) affronteranno le tematiche descritte sopra dal punto di vista degli studi sociologici, geografici, urbanistici e antropologici.

Alloggio

Il campo si svolgerà nella frazione di pesaturo, in particolare sfruttando gli spazi esterni messi a disposizione dagli abitanti del paese: tutti gli spazi (area tende, bagni, area docce, area cucina, area attività e area lavoro) saranno quindi vicini tra loro (3 minuti a piedi). I partecipanti dormiranno in campeggio (è richiesto portare la tenda) misto tra generi. Ci saranno vari punti bagno (uno vicino alle tende) ed un’area con almeno 3 docce. La connessione ad internet non è garantita, ma la copertura telefonica è disponibile in tutta l’area. La cucina sarà gestita da Emidio di Treviri, che garantirà colazione, pranzo e cena, che saranno condivise in apposita area all’interno del paese. Ai volontari è richiesto di portare asciugamani e tutto il necessario per campeggiare.

Lingue parlate nel campo

Inglese e italiano

Requisiti

Non sono richieste particolari abilità. Il lavoro sarà manuale ma non duro, e sarà garantito riposo in modo da non affaticare i partecipanti. Il lavoro sarà di bioedlizia, quindi è necessario fare attenzione ad allergie particolari ai materiali edili.

Ubicazione approssimata

Il campo si svolgerà nella piccola frazione di Pesaturo all’interno del comune di Roccafluvione, in provincia di Ascoli Piceno, nelle Marche. Pesaturo non è presente su googlemaps: si trova vicino all’altrettanto piccola frazione di Osoli.

Il posto più vicino raggiungibile con i mezzi pubblici è il Comune di Roccafluvione, collegato direttamente, tramite il servizio autobus STAR, con la stazione dei bus di Roma Tiburtina, a sua volta facilmente raggiungibile dagli aereoporti di Fiumicino e Ciampino. In alternativa, la vicina città di Ascoli Piceno è il centro principale vicino e collegato con Roccafluvione. Da Roccafluvione a Pesaturo il trasporto sarà a carico di Emidio di Treviri. Fiumicino/Ciampino -> Roma Tiburtina -> Roccafluvione —-> Pesaturo Ascoli Piceno -> Roccafluvione —-> Pesaturo

 

Nota

Non ci sono regole specifiche. Il campo sarà organizzato in modo da rendere l’esperienza pù piacevole possibile per tutti i partecipanti. Importante venire con voglia di partecipare e di conoscenere l’area.

 

Contatti

Per informazioni aggiuntive:

(Dal lunedì al venerdì: dalle 10.00 alle 17.00)