Diamoci da fare!

Apriti nuove opportunità in Friuli Venezia Giulia!

La TUA ricerca passa anche da qui.

Leggi, scopri, approfondisci, Candidati!

Condividi tutto sui Social Network! Passaparola!

FVJOB

Nel lavoro ad ognuno il suo stile ma attenti a non esagerare - Il primo Stile: “Il Comunicativo”

Esercizi Pratici


caricato il  18.02.2019 in Strategie E Consigli

Ognuno di noi ha un “suo modo di fare” e di esprimere il proprio comportamento.  Ciò avviene sia nel contesto personale sia in quello lavorativo; infatti quando “alla mattina usciamo dalla nostra porta di casa” e ci avviamo verso un’altra porta, “quella del lavoro”  o “della formazione” non perdiamo in questo simbolico percorso alcune modalità di comportamento che maggiormente ci contraddistinguono e che ci risultano più facili da esercitare e manifestare.


E’ importante sottolineare che non esistono degli Stili positivi e negativi, ognuno di noi possiede sempre più Stili, ma tutti noi abbiamo un nostro stile di comportamento prevalente, che emerge di più e che rendiamo visibile agli altri anche nell’ambito relazionale e professionale. Gli altri invece, pur posseduti, sono da noi meno praticati.


Per riuscire meglio sul lavoro, in particolare nei rapporti con gli altri, colleghi, capi o clienti, ma anche nella nostra vita di relazione in generale, oltre a riconoscere il proprio stile prevalente è necessario anche allenarsi nell’esercizio di altre modalità di comportamento.


Si presentano alcune modalità di comportamento con le quali operare dei riferimenti osservativi e di riconoscimento per migliorare il nostro “modo di fare” nel contesto lavorativo e nella nostra vita di relazione in generale.


Gli Stili che si presentano in queste Schede sono tre. Iniziamo a presentare il profilo e le caratteristiche dello Stile COMUNICATIVO. Nelle altre due Schede invece si presentano gli altri 2 Stili, lo Stile Determinato e lo Stile Perfezionista.


Lo Stile COMUNICATIVO

La persona con questa modalità comportamentale predilige:

  • la relazione con gli altri
  • il coinvolgimento personale
  • la ricerca del dialogo e del confronto 
  • è orientata al “presente”
  • riesce meglio in un contesto con un clima sereno e soddisfacente
  • i rapporti con gli altri si svolgono su un piano di parità
  • c’è libertà di espressione
  • non ci sono competizioni ma stima e riconoscimento reciproco
  • è meno orientata alle attività di dettaglio e di precisione
  • si identifica con il gruppo di appartenenza vuole esprimere le proprie opinioni
  • pone in primo piano la relazione con gli altri

Consigli per la persona con uno  Stile Comunicativo

  • Meglio tenere un po’ sotto controllo la gestione del proprio tempo
  • Portare a termine i discorsi e le prestazioni senza divagare troppo
  • Imparare a gestire meglio le proprie emozioni
  •  Allenarsi anche alla logica e non affidarsi solo all’istinto.

Approfondimento del:
Dott. Paolo Fusari, Psicologo del Lavoro
Studio professionale di Psicologia del lavoro 
Collaboratore in staff di FVJOB
www.paolofusari.it

Altre informazioni:
1. Se vuoi ricevere in anteprima le nostre News su lavori e concorsi iscriviti gratuitamente alla nostra Newsletter o accedi alla pagina Facebook.
2. MIGLIORA IL TUO CURRICULUM - MIGLIORA IL TUO LAVORO - Ricevi subito l'analisi gratuita del Curriculum qui.